Fritjof capra, Anna Lappé: Agricoltura e cambiamento climatico

7.00

Fritjof Capra e Anna Lappé offrono, in questo breve saggio, molti spunti di riflessione sull’agroecologia, un insieme di tecniche agricole basate su princìpi ecologici che danno vita ad una agricoltura biodiversificata, produttiva e socialmente giusta.
Oggi è sempre più evidente che i grandi problemi della nostra epoca (energia, ambiente, cambiamenti climatici, sicurezza alimentare) non possono essere compresi se considerati singolarmente; si tratta di problemi sistemici interconnessi che richiedono soluzioni sistemiche.
I problemi sistemici comportano conseguenze dannose in molti ambiti diversi, tra i quali merita grande attenzione l’ambito agricolo, intendendo con ciò sia l’agricoltura che gli allevamenti.
Il legame tra agricoltura industriale e cambiamenti climatici, ad esempio, è di grande importanza. Il nostro sistema agricolo attuale è allo stesso tempo vittima e carnefice della crisi climatica: essendo basato soprattutto sull’agricoltura di tipo chimico, espone il terreno ad eventi atmosferici estremi, come siccità e alluvioni.
Fortunatamente esiste un’alternativa all’agricoltura industriale e cioè l’agroecologia, un insieme di tecniche agricole basate su principi ecologici adottati in tutto il mondo. L’agroecologia è caratterizzata da certificazioni biologiche, permacultura e agricoltura biodinamica e comprende sia una base scientifica che la pratica di un’agricoltura fondata su princìpi ecologici.Grazie ad essa, è possibile coltivare cibi sani in modo sostenibile e decentralizzato, nel rispetto della biodiversità, delle comunità e dell’efficenza energetica.

Agricoltura e Cambiamento Climatico fa parte della collana International Lectures on Nature and Human Ecology. Una serie di edizioni per offrire la possibilità di approfondire, con il contributo di scienziati, naturalisti e filosofi, il sistema di relazioni che lega l’Uomo alla Natura. Sempre più evidente è infatti la constatazione che non vi è evoluzione senza natura, ed è proprio nell’ambito della nuova scienza, qualitativa e probabilistica, che si afferma ineluttabile il valore del naturale contrapposto allo strappo della sintesi e della modificazione genetica. Dare voce alle avanguardie che si occupano di questi temi, in una prospettiva internazionale, è l’obiettivo della collana. Ciò per aiutarci a comprendere, un po’ meglio, il rapporto tra la nostra specie e l’ambiente in cui viviamo e contribuire così ad aprire la strada verso un futuro diverso da quello che ci appare oggi all’orizzonte.

Gli autori
– Fritjof Capra, PhD, fisico e teorico dei sistemi, ha fondato il Center for Ecoliteracy di cui è direttore. È autore di diversi bestseller internazionali, tra cui Il Tao della fisicaLa rete della vita e L’anima di Leonardo.
Per Aboca Edizioni ha scritto La botanica di Leonardo – Un discorso sulla scienza delle qualità (2008), è stato autore con Hazel Henderson di Crescita qualitativa – Per un’economia ecologicamente sostenibile e socialmente equa (2013) e  con Pier Luigi Luisi di Vita e natura – Una visione sistemica (2014)

– Anna Lappé è un’esperta di sistemi alimentari e agricoltura sostenibile riconosciuta a livello internazionale. Attualmente dirige il Real Food Media Project. Con Frances Moore Lappé ha fondato lo Small Planet Institute and Fund. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Diet for a Hot Planet: The Climate Crisis at the End of Your Fork and What You Can Do About It (Bloomsbury USA, 2010). 

1 disponibili

COD: 9788898881116 Categorie: , Tag: , , , ,

Descrizione

Editore: Aboca

Collana: International Lectures on Nature and Human Ecology

Anno di pubblicazione: 2017